Sciarpe, scaldacollo, foulard e … affini

La sciarpa ha origini molto antiche, inizialmente di uso esclusivamente maschile e soprattutto militare.

Ma evidentemente prima ancora della lotta per la parità dei diritti, noi donne ce ne siamo appropriate fino a farle diventare un accessorio pratico e indispensabile non solo nella stagione più fredda.

E qui la fantasia si scatena. Le sciarpe si impreziosiscono di ricami, strass e anche gioielli.

Si crea la “infinity scarf”, e cioè una sciarpa ad anello che a seconda della lunghezza può essere avvolta più volte intorno al collo. In pratica, uno scaldacollo più fashion!

Giocando con i tessuti, i filati e i colori è possibile creare davvero qualcosa di speciale che vivacizzi e rinnovi il look quotidiano.

Tra i capi da indossare, la sciarpa è sicuramente uno di quelli più semplici da realizzare. A seconda del materiale scelto e della lavorazione utilizzata si possono avere ottimi risultati e grande soddisfazione nell’indossare qualcosa di esclusivo e “fatto a mano” da noi stesse.

Naturalmente non inizierei subito con il dipingere a mano un foulard di seta,

ma partirei con idee un pò più semplici e veloci. La maglia con i ferri, l’uncinetto e, perché no, il tessuto. Magari azzarderei anche l’abbinamento di materiali e colori differenti e contrastanti.

Alcune idee?

Non vi bastano? Allora digitate in rete “sciarpe” e troverete i modelli più strani e creativi.

Inoltre, troverete anche diversi tutorial e schemi da seguire.

E ricordatevi: “la tecnica si impara, la creatività si sviluppa con l’ispirazione!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *