Dalla tavolozza di Vincent

Immagina di essere in un campo in Provenza, quasi a fine giornata, il sole sta per tramontare e accende di rosso la vigna.
La vendemmia è quasi terminata e così, anche la lunga e dura giornata di lavoro per donne ricurve sui filari e contadini che raccolgono, caricano e  trasportano il raccolto su un calesse.
L’accostamento dei colori dona tensione alla scena. Il giallo del sole è in contrasto con il viola delle uve. Il rosso fiammeggiante della vigna ricorda il colore e il calore del vino. Ne percepisci l’inebriante profumo.
La vigna rossa è un olio su tela dipinta da van Gogh nel 1888. E’ questa l’immagine che oggi mi ispira.
Inizio con la realizzazione di una sciarpa, il cui tessuto ha per sfondo l’opera di Vincent van Gogh.
Questo disegno mi scalda il cuore e mi trasmette forti emozioni.
Mi piace a tal punto che decido di realizzare anche degli orecchini. Mi catturano due immagini in particolare, le due donne ricurve in mezzo alla vigna e la figura dell’uomo lungo il canale.
Non sono ancora soddisfatta, manca qualcosa per armonizzare i monili realizzati con la tecnica del decoupage, così accosto alcune pietre e decido per una boule di Agata nera, una di Corniola nelle tonalità dell’arancio e un piccolo cubo di Giada coreana. Ci siamo!
Ecco il risultato! Una nota di colore che rallegrerà una fredda e cupa giornata uggiosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *