Topazio – La pietra di Novembre

Il Topazio è un minerale allocromatico, ossia se chimicamente puro è incolore e si forma nelle rocce plutoniche e più raramente in quelle vulcaniche. La colorazione gialla è dovuta alla presenza di cromo, mentre il ferro e il manganese, producono rispettivamente la colorazione blu e quella bruna.

I Topazi marroni, gialli, arancio, ciliegia, rossi si trovano in Brasile e nello Sri Lanka. Quelli rosa si trovano in Russia e Pakistan.

La pietra era conosciuta e apprezzata fin dai tempi più antichi. Gli Egiziani, infatti, ritenevano che il Topazio ricevesse il colore direttamente dal bagliore dorato del potente Ra, Dio del Sole. Questo rese la gemma un amuleto di grande potere capace, secondo gli antichi, di difendere dal dolore.

I Greci pensavano che avesse un potere soprannaturale, che donasse forza e rendesse invisibile chi lo portava.

Anche i Romani lo associavano al Dio del Sole, Giove, ed era simbolo di dominio sulla vita, di autorealizzazione e di saggezza.

Gli antichi popoli messicani utilizzavano il Topazio in casi di dispute e controversie, la pietra era per loro in grado di stabilire la verità.

Anche oggi alle pietre vengono attribuiti poteri diversi e per la cristalloterapia il Topazio è in grado di rafforzare la capacità di un individuo a realizzarsi e a condurre una vita soddisfacente. Tra i vari benefici, aiuterebbe, infatti, ad affrontare con saggezza ciò che il destino ci riserva e a scoprire la propria ricchezza interiore.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *